Esigenza di una diagnosi precoce

Esigenza di una diagnosi precoce


come,nascono,malattie        Vai a pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8

Esigenza di una diagnosi precoce

Per quanto riguarda in modo specifico le patologie neurodegenerative, l’esigenza di intervenire in modo precoce è evidenziata da molti ricercatori, la cui opinione è riportata in altra parte di questo sito, per minimizzare il danno neuronale, oggi già notevole al momento della diagnosi effettuata con gli strumenti che erano finora disponibili.

A seguito di un intenso studio iniziato nel 1998, il team di ricerca della Biophysics Research ha messo a punto una metodica che permette di indagare in modo analitico e non invasivo 14 aree cerebro-spinali, ricavando il pattern biochimico delle principali molecole caratteristiche (markers) espresse in modo libero, nonché di verificare le carenze di molecole dovute ai più disparati motivi ed ultimo, ma non meno importante punto, verificare in modo estemporaneo la potenziale efficacia delle molecole terapeutiche proposte, prima della loro somministrazione.

La notevole quantità di tests effettuati anche in cooperazione con reparti clinici specializzati, su una varietà di pazienti con neurodegenerazioni in atto (AD, VaD, PkD, DLBD, PD, ALS, MS, Schizofrenia, etc.) nonché screening di massa su anziani in occasione dei Congressi Europei della “The Ageing Society”, ha evidenziato la grande potenzialità della metodica Bio-Explorer, la perfetta corrispondenza dei risultati dei tests con le evidenze cliniche e la letteratura scientifica correlata, nonché la possibilità di perfezionare le diagnosi, mettendo a disposizione dei clinici dati analitici fino ad oggi indisponibili.

Per quanto attiene la precocità delle diagnosi, è stato possibile identificare un numero significativo di pazienti asintomatici con patologie in progresso, alcuni dei quali hanno oggi già raggiunto la manifestazione clinica della patologia.

Il limite massimo di precocità della diagnosi rispetto ai segni clinici può raggiungere anche i sette - dieci anni, in quanto il pattern biochimico espresso è già presente con un simile anticipo, seppure a livelli evidentemente minimi, ma la estrema sensibilità della strumentazione utilizzata, permette comunque l’individuazione delle molecole interessate.

Vai a pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8         come,nascono,malattie